22 Settembre2023

2023- WEEK END 22-24 SETTEMBRE CORTINA D’AMPEZZO

📌Week end a Cortina D’Ampezzo 22-24 Settembre📌
Giocare con la neve a settembre a tremila metri di altezza, abbracciare con un solo sguardo le montagne dell’Austria e la laguna di Venezia, e mettersi alla prova con una scalata, per arrivare a 2300 metri di altezza, per comprendere che le difficoltà della vita non sono poi così insuperabili grazie alla solidarietà tra noi: tutto questo è ciò che hanno potuto fare i bambini malati del Centro Letizia Verga di Monza il 22, il 23 e il 24 settembre a Cortina d’Ampezzo, grazie alla generosità di Magica Cleme grazie al calore e all’accoglienza generosa e carica di affetto della comunità di Cortina.
E così anche io mamma di Vincenzo, che ha avuto due episodi di emolisi del sangue a 5 e 8 anni e che è seguito dal Centro di Monza , ho potuto fare questo weekend da sogno sulle Dolomiti insieme a tutta la mia famiglia e insieme ad altri bambini seguiti dal Centro Letizia Verga, anch’essi insieme alle loro famiglie.
In questo magico weekend in montagna trascorso insieme dal 22 al 24 settembre, abbiamo pernottato nel suggestivo rifugio di “Col Gallina ” a 2030 metri di altezza di Raniero Campigotto, chiamato da tutti “il Campi”.
Ad accompagnarci la mamma di Magica Cleme, Emilia, che ha condiviso con noi ogni istante, sia i momenti dedicati alle passeggiate e allo sport sia i momenti dedicati al relax e che ci ha da subito raccontato il legame profondo tra Cortina e Magica Cleme, spiegando che “la Magica” viene ospitata dal bellissimo rifugio del “Campi” da ben 14 anni.
Il primo giorno siamo arrivati a Cortina in serata e ci ha accolto la pioggia, ma
dopo un’ottima cena al nostro rifugio abbiamo ricevuto dei bellissimi gadgets, regalati dalle aziende karpos, Cooperativa Cortina, Sci Club Cortina, Goppion Caffè.
Dopo una nottata ristoratrice, siamo andati in centro a Cortina e dal pullman abbiamo potuto notare un cartellone di benvenuto per Magica Cleme affisso, proprio sul ponte della ferrovia messo “dal Campi” in persona! abbiamo raggiunto la palestra Cortina360:
Qui tutti i bambini con l’imbracatura e le scarpe idonee hanno provato l’arrampicata sui percorsi della palestra….Campi ci ha presentato Il dirigente Bruno, l’ affezionatissima volontaria Katia Ghedina, sorella del noto sciatore, l’istruttore Alessandro detto Jesus e tutti gli istruttori che erano lì apposta per farci arrampicare tutti: Scoiattoli Cortina, Guide Alpine, soccorso alpino Guardia di Finanza, e Soccorso alpino Carabinieri.
Dopo un bel pranzo in rifugio il pomeriggio ci ha riservato una bella sorpresa :
L’educatore storico Luca Turchetto con indosso i vestiti della grande guerra si è presentato a noi e ci ha condotto fino a 2300 metri aiutando i bambini e le mamme che facevano più fatica ad affrontare l’impegnativa scalata di Cima Gallina, fino a raggiungere il rifugio della grande guerra che domina dall’alto la cima.
Luca ci ha dimostrato con i fatti che “la cosa più importante è aiutarsi a vicenda nelle prove della vita e , usando le stesse parole che Luca ha pronunciato “e non al contrario filmare il dolore degli altri, come si è soliti fare nella nostra società tecnologica, con poca solidarietà e tanta indifferenza e aggressività gratuita”.
Luca Turchetto, che è anche autore del libro “Racconti di Cima gallina. Parole tra il filo spinato nella grande guerra” spiega:
“Queste montagne sono piene di rifugi della grande guerra e anche di croci di ferro piantate su queste cime per ricordare i caduti “.
“Questa guerra ci ha lasciato i rifugi, le croci, le trincee , che rappresentano il ricordo della sofferenza di questi soldati che morivano giovanissimi: si tratta di intere generazioni di italiani morti su queste montagne”.
Oltre a mantenere la sua promessa di portare su tutto il gruppo ha ha regalato il libro scrivendo a tutti la dedica sulla prima pagina del libro.
Su al rifugio della Grande Guerra che è stato ristrutturato dal Campi tutti, bambini e genitori, abbiamo potuto prendere un thè caldo e riposarci dal freddo e dalla fatica respirando il profumo della storia;
Nel pomeriggio di sabato è anche andata in diretta la testimonianza di Tanisha, che ha risposto alle domande della giornalista Nives Milani su Radio Cortina e di Alessandra Segafredo del Corriere delle Alpi.
La domenica infine siamo arrivati fino alla cima Tofana a 3191 metri di altezza, prendendo la funivia “freccia nel cielo”, che lo stesso padre del Campi , Rino Campigotto aveva contribuito a costruire. A quest’altezza c’era , per la gioia dei nostri bambini, la neve nonostante fosse settembre e si abbracciavano con lo sguardo le montagne dell’Austria la valle Agordina e la val Badia: e proprio da questa vera e propria “terrazza sulle Dolomiti” è possibile intravedere seppure da lontano e quando il cielo è sgombro da nuvole, le luci della Laguna di Venezia.
Il Campi, insieme al suo staff , dopo averci lasciato su questo suggestivo spiazzo a tremila e più metri di altezza, ha portato il gagliardetto di Magica Cleme fino alla croce della grande guerra, affissa sul punto più alto della cima Tofana, proprio a suggellare il profondo legame che c’è tra la comunità di Cortina e Magica Cleme.
Sentiti e sinceri sono i nostri ringraziamenti a tutto lo staff di Magica Cleme: Mamma Emilia , Barbara e soprattutto poi lo staff del Campi: il figlio Kevin, lo Chef Diego, Angelo, Roger e Sonia.
Il Campi è infatti molto orgoglioso del suo staff e anche di suo figlio, sua spalla fidatissima nella gestione del rifugio “Starlight Room Dolomites 360”:
“Mio figio kevin sta diventando anche più bravo di me perché ha voglia di imparare e ha anche l’entusiasmo la freschezza e la prontezza e di un ragazzo di 23 anni. Sa già fare tutto ciò che bisogna saper fare in un rifugio , usare la motoslitta, usare la jeep nella neve, fare all’occorrenza il falegname, accogliere con savoir fair” gli ospiti e anche rappresentare lo spirito e le tradizioni di Cortina davanti agli stranieri”.
Grazie Mamma Emilia, Grazie Campi con la tua bella Cortina, Grazie amici di Magica Cleme!
Grazie mamma di Vincenzo x il bellissimo racconto 😊😊

Gli altri nostri eventi

22 Giugno2024

2024 – IN CANOA SUL NAVIGLIO GRANDE

Siete pronti per una nuova avventura?😁😁😁 Sabato  pomeriggio, il  22 giugno, vuoi provare pagaiare in canoa? Per tutti i bambini e genitori, ...

27 Maggio2024

2024 – 5 x 1000

Come sempre ti ringraziamo se ci aiutiMagica Cleme

18 Maggio2024

2024 – SAFARI PARK VARALLO POMBIA

Sabato 18 Maggio Pronti a farci stupire con una nuova magica avventura Direzione Safari Park di Varallo Pombia Ad accoglierci meravigliosi e ...

16 Aprile2024

2024 – Laboratorio di scrittura creativa

La parete prende vita! Il laboratorio di scrittura creativa realizzato da Lara e Letizia del @bullonefondazione ha creato delle bellissime opere d’arte ...

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop