11 Novembre2012

2012 – SAFARI PARK A VARALLO POMBIA

Nonostante la pioggia cada regolarmente il sabato e la domenica, noi della magica cleme abbiamo sfidato il tempo ed abbiamo …vinto!
Abbiamo passato una bellissima giornata al Safari Park di Varallo Pombia dove, nonostante la pioggia, gli animali giravano tranquilli nei loro grandi recinti, e per nulla intimiditi dal pulman, si fermavano e ci guardavano fissi.
La nostra guida ci ha spiegato tane cose interessanti, lo sapete che il cervello di uno struzzo e’ piu piccolo del suo occhio? ( ecco cosa dire a chi vi fara venire il nervoso: struzzooooo!) e che le giraffe appena nate sono alte due metri? E che la coda del leopardo gli serve per mantenere l’equilibrio quando corre in curva?…e poi abbiamo visto la leonessa albina, si chiama moon ed e’ chiara chiara con gli occhi azzurri, e il leone capo branco che si chiama Ares ed ha la criniera anche sotto la pancia! I leoni dormono anche ventoi ore al giorno e non mangiano tutti i giorni.
Ma le piu brutte erano le scimmie, con un grossissimo sedere rosa e stavano tutte appiccicate una all’altra.
Dopo il giro abbiamo visitato il rettilario , pieno di grossissimi e velenosissimi serpenti( ed anche molto puzzolenti) e l’acquario, con tantissimi nemo colorati, uno piu bello dell’altro.
Ma lo stomaco cominciava a gorgogliare e per fortuna il self service ci aspettava, con tanti piatti buoni.
Sistemato il pancino, abbiamo ripreso la nostra visita con lo spettacolo dei pappagalli. Ma che belli!!Grandi, con dei colori sgargianti e super intelligenti! Sul palco sono saliti due dei nostri bambini (che come potete vedere dalle foto allegate) hanno fatto mangiare i pappagallini dalle loro manine!!E poi una nostra mamma (che poi ci ha confidato la paura che ha di tutti i rapaci) ha cullato tra le sue braccia uno splendido pappagallo azzurro. Dopo è arrivato il momento dello spettacolo con i cavalli “Fantasia Latina”. Un gaucho argentino ha fatto danzare il suo cavallo sulle note del flamengo, bello e coinvolgente per tutti. Ed infine lo spettacolo con le boleadoras (è una lunga cinghia di cuoio alle cui estremitá sono allacciate pesanti palle di pietra, gli . indigeni le utilizzavano per cacciare), il gaucho le roteava così velocemente che si faceva fatica a seguire il ritmo e le ha fatto roteare anche sulla testa di una nostra mamma (bravissima) che è rimasta immobile mentre queste palline le sfioravano i capelli…aiuto che paura!!!Ma come sempre tutto è andato bene, le famiglie con i loro bambini hanno passato delle belle ore spensierate e in compagnia, e noi siamo pronte e non vediamo l’ora della prossima avventura….Emilia e Barbara.

Gli altri nostri eventi

21 Aprile2024

2024 – IN FATTORIA DA LUCA

Domenica 21 Aprile, nel pomeriggio, torneremo  dal nostro amico Luca e tutti gli animali della sua fattoria di Cantù. Daremo da mangiare ...

7 Aprile2024

2024 – MILANO MARATHON

Domenica 7 aprile: una giornata da ricordare, e non solo per la partecipazione alla Milano Marathon con le nostre 48 staffette, (grazie ...

21 Marzo2024

2024 – CAKE DESIGN

Vi auguriamo un buonissimo week end con le foto del laboratorio di cake design. I ragazzi con l’aiuto della nostra @patriziascake hanno ...

24 Marzo2024

2024 – GIORNATA SULLA NEVE

Vi auguriamo una buona serata con il racconto della gita ai Piani di Artavaggio. Domenica 27 marzo abbiamo fatto una gita sulla ...

0
    0
    Il tuo carrello
    Il carrello è vuotoTorna allo shop